UNTUOSITA', IMPURITA' ED ACNE

Viene definita normalmente “Grassa” o “Impura” una pelle con un aspetto untuoso, tendenzialmente lucido, con un colorito spento; queste pelli presentano inoltre una certa “ruvidità” al tocco, conseguente ai pori dilatati (in quanto iper-irrorati di sebo in eccesso), che le caratterizzano.

  • 1- ORIGINE DELL'INESTETISMO

    Si tratta di pelli che con una elevata tendenza ad ispessirsi; questo perché la loro attitudine all’oleosità superficiale, rallenta il fisiologico “sfaldamento” di quelle cellule cornee che dovrebbero invece staccarsi ed essere ricambiate: accade infatti che esse vengano come “ri-emulsionate” dall’eccesso di sebo superficiale, costituendo così un circolo vizioso che ispessisce la pelle, occlude oltremisura il poro non lasciandolo “respirare”, con conseguente maggiore probabilità di creare potenziali infiammazioni, punti neri, micro cisti.


    Normalmente per riconoscere se la pelle è effettivamente grassa, basta premere per pochi secondi una velina da rimozione del trucco sulla pelle, soprattutto nelle aree dove le ghiandole sebacee sono più numerose, verificando poi se il tessuto/cotone presenta tracce di “umidità-untuosa”; se sì si parla di pelle effettivamente grassa.


    Si tratta di un inestetismo particolarmente diffuso tra gli adolescenti; quando invece si presenta in età matura, si può manifestare in forme anche intense, fino all’acne.

    Queste pelli presentano spesso anche una trama cutanea disuniforme nella sua tessitura; ciò è collegato al fatto che il poro (da area ad area), rimane più o meno aperto in funzione della minore o maggiore attività della ghiandola sebacea.

    Si notano frequentemente anche una disuniformità del colorito, anch’esso conseguente allo spessore corneo “sovrapposto”, ed alla dilatazione del poro.

  • 2- METODOLOGIA E OBBIETTIVI DEL TRATTAMENTO

    Dal punto di vista cosmetico professionale, le regole di base per contrastare questa tipologia di inestetismo si possono riassumere in :

    • Detergere con delicatezza la pelle
    • Esfoliare (meglio con appropriati scrub chimici) al fine di uniformare il tessuto, donare lucentezza, e stimolare il ricambio della pelle
    • Fissare sulla pelle sostanze dalle riconosciute proprietà Igienizzanti al fine di allontanare i batteri (sebo-normalizzazione)
    • Fissare sulla pelle sostanze antinfiammatorie al fine di lenire ipersensibilità e rossori
    • Applicare sulla pelle sostanze funzionali con proprietà utili ad “affaticare” la tendenza all’iper attività della ghiandola sebacea (tipica di queste pelli)
    • Donare un corretto livello di emollienza ed idratazione al fine di mitigare il rischio di micro-esiti cicatriziali là dove le infiammazioni hanno creato condizioni di lacerazioni all’epidermide
  • 3- AVVERTENZE

    RICORDARE SEMPRE:

    •  Non svolgere trattamenti troppo aggressivi, soprattutto detergenti troppo aggressivi e tali da non “rischiare” l’inaridimento nelle aree con meno seborrea
    • In cabina il livello di intensità cosmeto-funzionale del trattamento deve essere “bilanciato” a seconda dei livelli di Untuosità, Infiammazione, Carica batterica e Spessore della pelle
    • Una pelle semplicemente “untuosa” non va “aggredita” dal punto di vista esfoliante e di sebo-regolazione come una pelle ad esempio infiammata e che tende a virare nell’inestetismo acneico
  • 4- TRATTAMENTI YSORYS CONSIGLIATI PER L'INESTETISMO

    La gamma di trattamenti Funzionali Ysorys per questo inestetismo è ampia:

Il Nostro Merchandising

Aumenta le Possibilità di Vendita
grazie al Materiale Pubblicitario.
Rollup, Brochure, Pieghevoli, Vele... e molto altro!
Contattaci senza impegno.

Scrivici per avere maggiori informazioni

Prodotti viso e corpo

Trattamenti viso e corpo